Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224

Ente Morale D.L. 5 aprile 1945, n. 224
MAIL: anpi_pra@virgilio.it - TEL: 3463002468

NUOVO GOVERNO

"Controllo fuggiaschi"

Modena / 27 febbraio 2014
Il Comune di Carpi e la Fondazione Ex campo Fossoli invitano alla proiezione del film documentario:
Controllo fuggiaschi
Storia degli ebrei di Caprino 
di Ruben Rossello, Radiotelevisione svizzera, RSI, Lugano 2009.
giovedì 27 febbraio 2014 - ore 20,30
Auditorium Biblioteca "A.Loria" - Carpi
partecipano: 
Marzia Luppi, direttrice Fondazione ex Campo Fossoli
Ruben Rosselloregista
conduce:
Angelo Giovanninigiornalista
Proiezione a ingresso libero
Il documentario è il racconto della vicenda di Leonardo Debenedetti, medico torinese, che il 3 dicembre 1943 viene respinto alla dogana svizzera di Caprino, vicino a Lugano. Arrestato poi in Italia, condotto a Fossoli e da lì deportato ad Auschwitz insieme a Primo Levi all’inizio del 1944. I due faranno tutta la prigionia assieme e ancora assieme vivranno il lungo viaggio di ritorno attraverso l’Europa dell’Est descritto nel secondo romanzo di Levi, “La tregua”.
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

ANPI Libri

Milano / 27 febbraio 2014
L'ANPI di Milano invita all'incontro
ANPI LIBRI
Giovedì 27 febbraio 2014 - ore 18,00
Via San Marco, 49 - Milano
Ornella Giordano
Il buio prima della libertà
Tipografia Subalpina 2010
Riccardo Rovera
Paura del lupo
video autoprodotto
La sensibilità poetica di Ornella Giordano ha messo in rima i ricordi d’infanzia legati al padre Giovanni e alla narrazione dei fatti da lui vissuti nella Seconda Guerra Mondiale e nella Resistenza. I versi della Giordano pongono particolare attenzione al dolore dei bambini e colgono il contrasto tra la loro ingenuità e innocenza e le atrocità del conflitto.
Il video di Riccardo Rovera mostra, su sottofondo musicale, fotografie della Resistenza e dell’Olocausto tratte da archivi storici, insieme a disegni di bambini e giochi di colore. La “Paura del lupo”, spettro dell’infanzia, si contrappone al reale terrore della guerra, vista con gli occhi dei bambini.
Celebrando senza retorica o luoghi comuni i valori della Resistenza e il dramma della deportazione, esorta, in particolare i giovani, alla valorizzazione della memoria storica, all’impegno civile, alla partecipazione attiva alla vita sociale, alla passione per l’arricchimento culturale.
ORNELLA GIORDANO, figlia del partigiano Vanni, figura di rilievo nella “Brigata Bisalta”, è insegnante di scuola per l’infanzia a Cuneo. Con il marito RICCARDO ROVERA, insegnante e regista per passione, recentemente scomparso, ha animato un sodalizio consolidato nel campo del “volontariato culturale e civile”.
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

In ricordo di Nazareno Re

Macerata / 27 febbraio - 10 marzo 2014
Secondo ciclo del progetto "Per rafforzare il progetto costituzionale. In ricordo di Nazareno Re".
Alle 5 lezioni sull'Inchiesta giornalistica (che saranno realizzate grazie al contributo di una serie di giornalisti di livello nazionale) si affiancheranno le lezioni tenute dai docenti dell'Università di Macerata sulle materie di loro competenza con un'attenzione particolare alle implicazioni di carattere costituzionale ed in particolare con gli articoli; una di queste è il seminario che si terrà a Jesi il 10 Marzo dal titolo "Il caso Thissenkrupp lavoro, tutela penale della salute, responsabilità dell'impresa . Le risposte normative e il ruolo della giurisprudenza."
I corsi si terranno i prossimi giovedì a partire dal 27 febbraio presso l'aula 2  della Loggia del Grano in via Don Minzoni 2 a Macerata dalle ore 15,00 alle 17,00.
Info: (http://www.anpimacerata.it e http://www.anpimacerata.it/costituzione)
Le 5 lezioni sono rivolte a coloro che sono interessati all'acquisizione di nozioni di giornalismo per poi realizzare realizzare con l'aiuto di alcuni tutor delle inchieste giornalistiche che verranno presentate l'11 Giugno all'Università di Macerata; quelle che risulteranno le migliori verranno premiate con la promozione attraverso Marche Film Commission (una struttura operativa nell'ambito della Regione Marche, istituita con lo scopo di promuovere il territorio e la sua cultura attraverso lo sviluppo della produzione cinematografica e televisiva in ambito regionale.)
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

CORSO DI FORMAZIONE 
PER MILITANTI E NON


GIOVEDI' 27 FEBBRAIO 2014

ORE 17,30
presso
SEZIONE A.N.P.I. GENOVA PRA'
Piazza Bignami 3 Genova Pra'

PRIMO INCONTRO SU
LA STORIA DELLA RESISTENZA

“Le memorie e il diario di Berlino”

Roma / 26 febbraio 2014
La FIAP - Federazione Italiana Associazioni Partigiane e il Centre de Documentation sur les Migrations Humaines, l’Associazione italo-lussemburghese Convivium, il Sindacato Nazionale Scrittori, la Cooperativa sociale Apriti Sesamo, la Società Mutua tra Marchigiani in Roma invitano alla presentazione del libro 
“Le memorie e il diario di Berlino” di Luigi Peruzzi (1910-1993)
tra emigrazione, antifascismo, deportazione… e oblio
Mercoledi, 26 febbraio 2014 – ore 17,00
Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales, 5 – Roma
Si tratta degli scritti autobiografici di un operaio italiano emigrato dalle Marche in Lussemburgo nel 1926, distintosi per l’attività antifascista e successivamente nella resistenza, a fianco degli autoctoni e insieme ad altri suoi compatrioti, durante l’occupazione nazista del Granducato. Deportato una prima volta nel Lager di Hinzert  nel 1942, subirà successivamente un secondo internamento a Berlino, costretto al lavoro forzato in qualità di IMI fino alla conclusione del conflitto nella primavera del 1945. Tali esperienze sono narrate nelle Memorie e nel Diario, pubblicati postumi a diversi anni di distanza dalla scomparsa dell’autore, il quale solo tardivamente, nel corso degli anni 70, aveva ricevuto i primi riconoscimenti per la sua azione antifascista e antinazista sia nel paese di adozione sia in Italia.
Introduce:
VITTORIO CIMIOTTA, Vice Presidente FIAP
Intervengono:
MARIA LUISA CALDOGNETTO, Curatrice del volume
MATTEO SANFILIPPO, Università della Tuscia
ELIO PECORA, Scrittore e saggista
DENIS SCUTO, Università del Lussemburgo
Coordina: 
STEFANIA SEVERI
FIAP
Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales, 5 - 00165 Roma
Telefax: 06/5810590 – email: fiap.roma@fastwebnet.it
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

Proiezione del film "L'ultimo degli ingiusti"

Bergamo / 25 febbraio 2014
Il Lab 80, in collaborazione con Isrec (Istituto Bergamasco per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea), Acli Bergamo, Fondazione Zaninoni e Centro Culturale Nuovo Progetto
organizza la prioezione in anteprima del film di Claude Lanzmann
L’ultimo degli ingiusti
Martedì 25 febbraio - ore 20,30
Auditorium di Piazza Libertà di Bergamo
Presentata al Festival di Cannes 2013, la pellicola racconta l’incontro avuto nel 1975 dal regista con Murmelstein, ultimo presidente del Consiglio Ebraico di Theresienstadt che salvò più di 120.000 ebrei, e fa luce sulle origini della “Soluzione Finale” come mai prima.
Per i soci Isrec, ingresso ridotto a 5 euro
Per info: http://www.lab80.it/index.php?proiezioni&1469
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

La Shoah? "Inutile spreco di soldi, fiato e tempo”

L'ANPI Provinciale di Milano esprime la propria profonda indignazione e condanna per le provocatorie dichiarazioni di Roberta Capotosti pronunciate il 20 febbraio al Consiglio Provinciale. Roberta Capotosti, consigliere provinciale di Fratelli d'Italia, ha definito i contributi per ricordare la Shoah “come un inutile spreco di soldi, fiato e tempo”.
Affermazioni - sottolinea Roberto Cenati, presidente Anpi Milano - costituiscono una affermazione indecente e inaccettabile e rappresentano un'offesa alla coscienza collettiva dell'Italia intera e di quella di Milano Città Medaglia d'Oro della Resistenza".    
L'ANPI Provinciale di Milano nel ribadire l'importanza del Giorno della Memoria, istituita dal Parlamento italiano con la legge n.211 del 20 luglio 2000, che ricorda la tragedia della shoah e le deportazioni degli oppositori politici alle dittature nazifasciste instauratesi in Italia e in Europa nel secolo scorso,  ritiene fondamentale promuovere a tutti i livelli una estesa controffensiva ideale, culturale e storica per contrastare i sempre più preoccupanti rigurgiti neonazisti, antisemiti e xenofobi che si manifestano in Europa, in Italia, a Milano, capitale della Resistenza e nella sua Provincia.
"Solo la conoscenza della storia e delle nefandezze perpetrate dai nazifascisti nel corso del Novecento, possono rendere l'uomo libero e costituire l'antidoto migliore perchè le tragedie del passato non si ripetano".
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE
GENOVA 22-02-2014
CASA DELLA NORA - VIA PELLEGRINI 1
DALLE 15 ALLE 19

“Le memorie e il diario di Berlino”

Roma / 26 febbraio 2014
La FIAP - Federazione Italiana Associazioni Partigiane e il Centre de Documentation sur les Migrations Humaines, l’Associazione italo-lussemburghese Convivium, il Sindacato Nazionale Scrittori, la Cooperativa sociale Apriti Sesamo, la Società Mutua tra Marchigiani in Roma invitano alla presentazione del libro 
“Le memorie e il diario di Berlino” di Luigi Peruzzi (1910-1993)
tra emigrazione, antifascismo, deportazione… e oblio
Mercoledi, 26 febbraio 2014 – ore 17,00
Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales, 5 – Roma
Si tratta degli scritti autobiografici di un operaio italiano emigrato dalle Marche in Lussemburgo nel 1926, distintosi per l’attività antifascista e successivamente nella resistenza, a fianco degli autoctoni e insieme ad altri suoi compatrioti, durante l’occupazione nazista del Granducato. Deportato una prima volta nel Lager di Hinzert  nel 1942, subirà successivamente un secondo internamento a Berlino, costretto al lavoro forzato in qualità di IMI fino alla conclusione del conflitto nella primavera del 1945. Tali esperienze sono narrate nelle Memorie e nel Diario, pubblicati postumi a diversi anni di distanza dalla scomparsa dell’autore, il quale solo tardivamente, nel corso degli anni 70, aveva ricevuto i primi riconoscimenti per la sua azione antifascista e antinazista sia nel paese di adozione sia in Italia.
Introduce:
VITTORIO CIMIOTTA, Vice Presidente FIAP
Intervengono:
MARIA LUISA CALDOGNETTO, Curatrice del volume
MATTEO SANFILIPPO, Università della Tuscia
ELIO PECORA, Scrittore e saggista
DENIS SCUTO, Università del Lussemburgo
Coordina: 
STEFANIA SEVERI
FIAP
Casa della Memoria e della Storia
Via San Francesco di Sales, 5 - 00165 Roma
Telefax: 06/5810590 – email: fiap.roma@fastwebnet.it
FONTE. A.N.P.I. NAZIONALE

69° anniversario dell'eccidio di Pozzol Groppo

Alessandria / 23 febbraio 2014
Le ANPI provinciali di Alessandria e Pavia insieme ai Comuni di Godiasco e Pozzol Groppo invitano alla
commemorazione per il
69° anniversario dell'eccidio di Pozzol Groppo
brutale massacro perpetrato il 31 gennaio 1945 dai nazifascisti a Biagasco di Pozzol Groppo (AL), in cui trovarono la morte i valorosi partigiani:
ERMES ALBERTO PIUMATI – CARLO COVINI – LUCIO MARTINELLI – ANNA MASCHERINI – FULVIO SALA – GIOVANNI TORLASCO
Domenica 23 febbraio 2014
Programma
Ore 9,30 - Ritrovo presso il Monumento Sacrario di Biagasco 
Ore 10,00 - Saluto del Sindaco del Comune di Godiasco Salice Terme, Anna Corbi
Saluto del Sindaco di Pozzol Groppo, Luciano Barbieri
Saluto di un rappresentante dell’ANPI di Alessandria
Ore 11,00 - Intervento di Mauro Sonzini, studioso di Resistenza e Democrazia
IN CASO DI MALTEMPO LA COMMEMORAZIONE SI TERRA’ PRESSO LA SALA CONSIGLIARE DI GODIASCO
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

"Una bambina ad Auschwitz"

Milano / 18 febbraio 2014
L'ANED di Milano invita tutti MARTEDI' 18 FEBBRAIO – ore 18.00 - alla LIBRERIA CLAUDIANA – via Francesco Sforza, 12 – alla presentazione del libro di Arianna Szörényi a cura di Mario Bernardi – Mursia Editore "Una bambina ad Auschwitz".
Intervengono: Liliana Picciotto (CDEC) - Dario Venegoni (ANED).Sarà presente l'autrice.
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

I 90 anni del partigiano Cola Di Salvo

Catania / 18 febbraio 2014
L'ANPI provinciale di Catania invita ai festeggiamenti
per i 90 anni del partigiano
COLA DI SALVO
martedì 18 febbraio 2014 - ore 18,00
Palazzo Blandini - Palagonia, Catania
Saluti del Sindaco
Valerio Marletta
Interventi
Santina SconzaPresidente ANPI Catania
Martina Bonaccorsiautrice tesi "Per non dimenticare: la Resistenza tra memoria e immagini"
Nicolò "Cola" Di Salvopartigiano
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE

Corso di formazione Anpi Milano

Milano / 26 febbraio - 7 maggio 2014
IL FASCISMO IERI E OGGI IN ITALIA E IN EUROPA. Corso di formazione organizzato dall'ANPI Provinciale di Milano in via San Marco, 49.
Mercoledì 26 Febbraio ore 17,30 - Le origini del fascismo: ideologia e basi sociali. Relatore Ivano Granata, docente universitario.
Mercoledì 5 Marzo ore 17,30 - Le culture del nazionalsocialismo. Relatore Giorgio Galli, storico e politologo.
Mercoledì 19 Marzo ore 17,30 - La costruzione dell’identità femminile e maschile durante il regime fascista. Relatrice Roberta Cairoli, storica.
Mercoledì 2 aprile ore 17,30 - “Il mito dei vinti”. Autorappresentazione e soggettività dell’ultimo fascismo 1943-1945. Relatrice Roberta Cairoli, storica.
Mercoledì 16 aprile ore 17,30 - Tra passato e presente: caratteri e tendenze del neofasicmo oggi in Italia. Relatore Saverio Ferrari, Osservatorio Democratico sulle nuove destre.
Mercoledì 7 Maggio ore 17,30 - Crescita ed evoluzione delle destre populiste e radicali in Europa. Relatore Saverio Ferrari, Osservatorio Democratico sulle nuove destre. 
Coordina Debora Migliucci, Archivio del Lavoro - Sesto San Giovanni.
Info: Via San Marco, 49 20121 Milano - Tel.: 0276023372/73
E-Mail: anpi.milano@tiscali.it - web: http://anpimilano.com/
FONTE : A.N.P.I. NAZIONALE

Foibe ed esodo

Milano / 16 febbraio 2014
In occasione della celebrazione della Giornata del Ricordo, 
la Sezione ANPI di Arcore, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura, vi invita a partecipare 
Domenica 16 febbraio 2014 - ore 10,00
Palazzo Municipale - Sala del Camino
FOIBE ed ESODO:
DUE FENOMENI DISTINTI
Conferenza a cura dello storico e scrittore
SANDI VOLK
Presidente di PROMEMORIA - Associazione per la difesa dei valori dell’antifascismo e dell’antinazismo (Trieste)
Introduzione:
Paola PalmaAssessore alla Cultura del Comune di Arcore
Moderatrice:
Emanuela RastelliPresidente sez. ANPI di Arcore
Ingresso libero
FONTE: A.N.P.I. NAZIONALE